Il Premio letterario “Campiello Giovani”, versione dedicata agli adolescenti del celebre “Premio Campiello”, apre per la prima volta alla partecipazione di candidati di scuole italiane all’estero o di studenti degli Istituti Italiani di Cultura. Un’occasione unica per dare libero sfogo alla creatività letteraria in italiano e misurarsi in uno dei concorsi più rinomati della Penisola.

 

Sono iniziate le selezioni per la 27° edizione del “Campiello Giovani”, versione dedicata agli adolescenti del famoso premio letterario italiano “Campiello” (vinto nel 2021 da Giulia Caminito con “L’acqua del lago non è mai dolce” che si può trovare qui, nella mediateca dell’IIC Santiago).

 

Il “Campiello Giovani”, come suggerisce il nome, si rivolge a giovani autori tra i 15 ei 22 anni che desiderano giocare con la propria creatività letteraria scrivendo una storia a tema libero in lingua italiana.

 

Il concorso indetto dalla Fondazione Campiello – Confindustria Veneto, che ha l’obiettivo di promuovere la lettura e la scrittura tra le giovani generazioni e sostenerne il talento e l’inventiva, sarà esteso per la prima volta alle scuole del sistema educativo italiano nel mondo e ai corsisti di italiano degli Istituti Italiani di Cultura.

 

Per partecipare è sufficiente scrivere una storia a tema libera in italiano con una lunghezza minima di 10 cartelle e un massimo di 20 (i dettagli sulla stesura li trovate qui insieme al regolamento ufficiale).

 

 

Tutte le opere verranno presentate alla Giuria di Selezione – composta da vincitori e finalisti delle passate edizioni, giornalisti ed esperti del mondo editoriale – che selezionerà 25 elaborati che passeranno alla fase successiva del concorso.

 

Una Commissione Tecnica, composta da specialisti in letteratura moderna e contemporanea, valuterà quindi le opere scelte dalla Giuria di Selezione e designerà i cinque finalisti che saranno proclamati nell’aprile 2022.

 

Per consentire a tutti i finalisti di essere presenti alla Selezione, la Fondazione Campiello si farà carico delle spese di viaggio e soggiorno dei candidati selezionati.

 

Il vincitore assoluto tra i cinque finalisti sarà scelto dalla Giuria degli Scrittori del Premio Campiello. Inoltre, le cinque opere finaliste saranno raccolte in un libro realizzato dalla Fondazione Campiello.

 

Il vincitore del “Campiello Giovani” avrà poi diritto a un viaggio studio di due settimane in Europa.

 

Alice Scalas Bianco, 18 anni, vincitrice “Campiello Giovani” 2021

 

È importante evidenziare che tra le opere che saranno selezionate dalla Giuria di Selezione, un riconoscimento speciale potrà essere assegnato alle storie che affronteranno temi legati alla sostenibilità sociale e ambientale, così come uno andrà alla migliore storia sul tema della viaggio. Come ogni anno, la “menzione speciale giovani imprenditori” sarà assegnata anche alla migliore storia che nella descrizione dei protagonisti o nella scelta dell’ambientazione faccia riferimento al tema della cultura d’impresa, con particolare attenzione all’imprenditoria femminile o giovanile, l’ambiente, la cultura e tutto ciò che riguardi idee, etica e valori che contribuiscono ad una gestione armoniosa dell’azienda.

 

L’iscrizione al concorso può essere effettuata in modo semplice e veloce sul sito del Premio Campiello (www.premiocampiello.it) nella sezione dedicata a “Campiello Giovani”.

 

In bocca al lupo a tutti!